IN ARRIVO 100.000 CASI SIMIL-INFLUENZA, CREERANNO ALLARME COVID

16-10-2020
Gli sbalzi delle temperature che si stanno registrando in questi giorni e la riapertura delle scuole favoriscono come ogni anno la diffusione di forme simil-influenzali. Quest’anno sono previsti 100.000 casi simil – influenza. Sintomi anche banali ma che, in quest’anno di pandemia, creeranno allarme e un possibile sovraccarico dei laboratori per l'esecuzione di tamponi.
L'indicazione resta quindi sempre quella di avere l'accortezza di restare a casa anche se si hanno sintomi deboli, in modo da evitare peggioramenti nella malattia ed evitare di incrementare la diffusione anche di queste forme simil-influenzali i cui sintomi potrebbero sovrapporsi a quelli del Covid-19.
Siamo nella fase preliminare di quella che sarà la stagione influenzale. Quando ci sarà un freddo intenso e prolungato allora arriverà anche l'influenza vera.

Le categorie maggiormente a rischio