ALLARME SMOG, ALLEATO DI VIRUS E BATTERI

22-02-2024
L'aria inquinata che attanaglia in questi giorni le città, soprattutto di Lombardia e Pianura Padana, invita a qualche attenzione in più per proteggere la nostra salute. La non qualità dell’aria può determinare infatti un'irritazione delle prime vie aeree esponendole a un maggior rischio infettivo aprendo la strada a virus e batteri, Covid compreso. Nelle ore di punta, quando l'aria è più inquinata, non è pertanto consigliabile fare sport all'aperto e per chi si sposta in bicicletta l'uso di mascherine Ffp2 può essere d'aiuto. Così come è meglio non portare i bambini al parco nelle ore e nelle aree a maggior rischio smog, ma preferire il weekend e zone dove il traffico automobilistico è minore. E’ comunque chi soffre di patologie respiratorie croniche, chi è asmatico o anziano a doversi proteggere particolarmente, cercando di stare a casa il più possibile per evitare che la malattia peggiori ed evitando di uscire nelle ore in cui c'è maggiore concentrazione di inquinanti.
 

Le categorie maggiormente a rischio